L’ASI E IL CORSO PER DOCENTI NAZIONALI: UN’INIZIATIVA DA REPLICARE!

Vale decisamente la pena spendere due parole sul corso di formazione per docenti nazionali ASI al quale siamo riusciti fortunosamente a partecipare sabato scorso.

Perché ha rappresentato in toto l’idea che abbiamo noi della formazione sportiva e, per chi nel nostro settore tanto aborrisce tale parola, dell’educazione motoria di base. Non c’era alcuna velleità tecnico – specifica di settore: i formatori provenivano da ambienti diversi dal nostro come il nuoto o il tennis e i partecipanti al corso facevano capo ai settori più disparati, dalle arti marziali al kite surf.

Molti di voi si staranno chiedendo dunque che cosa ci azzecca un corso simile fra discipline che non si assomigliano?

Immagine

È proprio questo il trabocchetto in cui spesso si cade quanto si parla di teoria e pratica dell’allenamento, e cioè che l’allenamento ha una sua organizzazione di base che esula dalla specificità della disciplina che si pratica e proprio in base a ciò, l’operatore di settore può e deve essere formato prima in maniera generale e poi in maniera specifica. Questo deve avvenire sia per quel che riguarda l’allenamento dei bambini e dei giovani sia per quel che riguarda la gestione di un gruppo di adulti. Come vada accompagnata l’evoluzione del corpo di un allievo, come si debba ripartire un ciclo di allenamento, come funzionano le basi della coordinazione motoria, come vada gestita la testa di un atleta, sono aspetti di qualsiasi disciplina che vanno fondati su linee comuni, che poi spetterà all’operatore settorializzare secondo la sua esperienza e la sua capacità.

Ma non si poteva dunque fare un discorso generico organizzato per settore? Certamente, ma in questo modo l’organizzazione è stata iniziativa dell’ente promotore, che ha formato le prime 40 figure secondo una linea di base che riteneva più opportuna, scegliendo docenti di prim’ordine che sono stati messi in condizione di portare avanti un discorso che ha lasciato un’impronta comune in tutti coloro che hanno frequentato il corso, e ha dato inoltre la possibilità di confrontarsi con operatori di settori diversi che pur con esperienze differenti e necessità opposte si sono ritrovati a tenere una linea comune con molti dei presenti. Inoltre questo ha fatto sì che i frequentanti si siano visti riconoscere una qualifica valida a 360 gradi e non solamente nel settore di appartenenza. Inoltre l’ottima preparazione del ” campo” da parte dell’ASI Nazionale nella persona di Matilde Balloni e del Direttore Generale Diego Maulu e il sostegno del Direttore Tecnico Umberto Candela, del VP Vicario Giacomo La Barbuta (che è anche un marzialista) e del Presidente ASI Claudio Barbaro.

Immagine

Per quanto riguarda la nostra testimonianza diretta, molto ci ha meravigliato quanto la storia di ciò che facciamo e l’esperienza dei maestri Giapponesi che per primi sono usciti dal dojo divulgando l’arte marziale negli istituti scolastici possa essere stata utile nell’organizzazione di base, per non parlare poi a titolo personale di quanto ha contato la trasmissione pratica e orale messa in atto dal mio Maestro (laureato ISEF per la cronaca che sicuramente può fare una certa differenza), a dimostrazione che il tirocinio è e sarà sempre oro. Per non parlare del confronto messo in atto col Prof. Marcantognini e con il Prof. Donato, docenti pazienti, preparati e versatili, in grado di affrontare la costruzione di un atleta e di un amatore sotto ogni aspetto, ma in primis partendo dalla regola fondamentale per chi fa ciò che facciamo noi, cioè: NON NUOCERE.

Questo è ciò che dobbiamo sempre ricordare: che chiunque si accosta a noi e a ciò che facciamo lo fa con immensa fiducia e disponibilità e quella fiducia non va mai tradita, ma di rimando bisogna che gli strumenti tecnici e pratici a nostra disposizione siano comprensibili e riconosciuti da tutti, non soltanto dal punto di vista morale, ma anche e in prima battuta anche dal punto di vista professionale.

Annunci

Informazioni su asdkimasa

Ci occcupiamo di arti marziali e di promuovere l'attività fisica nella nostra città, e ce ne occupiamo bene.

Pubblicato il 30 gennaio 2014, in Corsi, Eventi e Stage con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Siamo molto lieti che il corso da noi organizzato sia stato apprezzato. Grazie delle belle parole. ASI Nazionale vuole puntare sulla formazione di chi opera in ambito sportivo perchè crede fortemente che questa, mentre garantisce l’utente (chi pratica sport), qualifica anche un settore fondamentale del vivere associato, troppo spesso trascurato. Per questo replicheremo la nostra iniziativa, dandone pubblicità sul nostro sito http://www.asinazionale.it e sui nostri social. Grazie ancora!

    • Grazie mille a voi, anche noi crediamo molto nella formazione, soprattutto in un settore che spesso apre ampi spazi all’improvvisazione. In un paese dove si parla continuamente di crisi e mancanza di professionalità dovuta alla mancanza di aggiornamento e formazione questo ci sembra un ottimo segnale che non deve assolutamente cadere nel vuoto! Terremo d’occhio il sito e aggiorneremo i nostri contatti sulle attività dell’Ente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: